xxxxxMalatestaFilm | il mestiere del cinema

MalatestaFilm

somaLe webserie di qualità come SOMA meritano tutta l’attenzione possibile sopratutto quando si fanno strada e si aggiudicano meritatamente importanti riconoscimenti come il REMI Award 2013 uno dei premi del 46mo Worldfest la rassegna di cinema indipendente, il prestigioso festival che si è tenuto a Houston in Texas dal 12 al 21 aprile, SOMA quindi fuoriesce anche dall’Italia.

La categoria webseries è una new entry per questa edizione del Worldfest che è tradizionalmente impegnato a selezionare la qualità di lungometraggi, corti, documentari e serie internazionali, accomunati dal fatto di essere produzioni indipendenti.

Per i fondatori della MalatestaFilm (Francesco Vitiello, Fabio Paladini, Dario Salvelli, Davide Devenuto) la realtà produttiva che ha investito nell’ideazione e realizzazione di SOMA, essere un REMI winner significa molto:

L’anno scorso abbiamo deciso di realizzare una webseries per poter mettere in rete un’idea nostra, per mettere passione e professionalità in un prodotto che arrivasse in breve tempo al pubblico italiano e internazionale saltando i passaggi intermedi della televisione tradizionale, e che possibilmente li appassionasse. Questo riconoscimento, accanto ai complimenti ricevuti da molti, è una conferma che ci riempie di gioia e ci dà nuova energia per proseguire su questa strada, sperando che il successo del pubblico – sempre più numeroso – di SOMA ci permetta di ottenere altri successi e che questi successi siano un buon biglietto da visita per ottenere il sostegno e le partnership necessarie alle future produzioni MalatestaFilm.

Le riprese della serie web “SOMA” sono state interamente girate dei territori dei Comuni di Piedimonte Matese (CE) e Gioia Sannitica (CE).

Premiata con “Il corridore del Cila” il 21 settembre 2013 con la seguente motivazione:

“Una forza giovane che scommette sempre sulle sfide che si presentano alimentando con il fuoco dell’arte le passioni più vere.”

soma11

I registi Fabio Paladini e Francesco Vitiello con l’attore Emilio Vacca